SASSI DI MATERA: UNA GITA PER CASO

Sassi di Matera: una gita per caso

Il 2 di Novembre oltre al ricordo dei nostri cri defunti lo possiamo denominare “sassi per caso”:L’idea  è stata quella di organizzare una bella gita verso il Pollino alla ricerca di funghi e  castagne,ma il maltempo ha scoraggiato tutti  e si è deciso all’unanimità di andare a visitare i Sassi di Matera.

I Sassi di Matera sono due quartieri ella città di Matera, il Sasso Caveoso e il Sasso Barisano, formati da edifici rupestri costruiti nelle cave naturali della Murgia materana e abitati fin dal Paleolitico. Dal 1993 sono stati dichiarati patrimonio dell’umanità UNESCO.

La visita culturale dei ragazzi è stata nella parte antica dei Sassi, denominata Sasso Caveoso, visitando anche i vari ambienti rupestri, simbolo della civilta’ contadina e di una grande storia unica al mondo, tanto da rendere Matera Capitale Europea della cultura 2019.

E’ stato spiegato ai ragazzi,turisti attenti, che l’occasione per Matera e per il Meridione italiano è davvero eccezionale, perché per un anno intero i riflettori internazionali si accenderanno sulla città lucana.

Ma che cosa significa “Capitale europea della cultura”? Dal 1985, nell’ambito dell’Unione Europea, viene designata ogni anno una città europea che in questo modo ha la possibilità di presentare se stessa e la propria cultura agli occhi della comunità internazionale. Dal 1999 si è passati dalla “Città europea della cultura” alla “Capitale europea della cultura”, e sono cambiate anche modalità di designazione e numero delle capitali. Quindi, per gli anni futuri si conoscono già le nazioni, che a turno, avranno la possibilità di presentare una propria città come “capitale della cultura”. L’anno previsto per l’Italia è il 2019, in abbinamento con la Bulgaria, che sarà rappresentata dalla splendida Plovdiv (antica Filippopoli).

Matera è stata designata “Capitale europea della cultura 2019” da una giuria (composta da esperti stranieri e italiani, e da un rappresentante della Commissione europea) tra un gruppo di città, ugualmente bellissime e meritevoli, quali Cagliari, Lecce, Siena, Perugia e Ravenna.

La “Città de Sassi”, ha guadagnato la vittoria non solo per le sue bellezze paesaggistiche e storico-artistiche, ma anche e soprattutto per un’oculata programmazione a sostegno della propria candidatura.

L’occasione di promozione e di sviluppo per la città lucana è definibile con una sola parola: imperdibile.

Ed i ragazzi hanno capito bene che cosa rappresenta Matera oggi:una città vestita a festa per essere degna delle migliaia di visitatori.

Poi il pranzo a sacco con panini sfiziosi,patatine ed una bella coca cola da stappare.

Il cronista

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi